31 maggio 2008

paratha con bruscandoli e sambuco


Come avevo accennato ho fatto i paratha con i bruscandoli.
Quando sono andata a raccoglierli, ho raccolto anche dei fiori di sambuco. Arrivata a casa, ho notato che insieme facevano un profumo buonissimo, e così ho deciso di usare entrambi.

Prima di tutto ho fatto un impasto con circa 150 di farina bianca (ma io continuo a preferire quella integrale o l'atta), acqua e sale. L'impasto deve risultare morbido ed elastico. L'ho messo da parte.

Tritare bruscandoli e fiori di sambuco. Ne serve un cucchiaio abbondante.

In una padella ho tostato a secco 1,5 C (colmo) di farina di ceci passata al setaccio. State molto attenti a non farla bruciare. Quando diventa dorata, ho aggiunto il trito di erbe, e ho mescolato per alcuni secondi (10?). Ho aggiunto poi dell'olio di girasole, quanto basta per creare una pasta densa. Sale + pepe
A questo punto ho aggiunto un po' d'acqua alla volta per far cucinare la farina, e ottenere un impasto sodo. Io l'ho aggiunta in più riprese per rischiare di non rendere l'impasto troppo liquido. Ogni farina ha bisogno di quantità diverse!
Lasciare raffreddare.

Dividere l'impasto in 4 palline, fare lo stesso con il ripieno.

Stendere l'impasto (su un piano da cucina infarinato) in un disco appena più grande del ripieno, mettere sopra il ripieno e chiuderlo a fagottino. Mettere la parte della chiusura sotto. Stendere con il mattarello fino ad ottenere una piadina spessa. Va bene uno spessore da quello classico della tigella a quello della piadina, tanto per intenderci.

Mettere a cuocere su una padella pesante o antiaderente calda. Cuocere da entrambe le parti. Se volete, soprattutto se il vostro paratha è più spesso di 2mm, spalmare con l'aiuto di un pennello un po' di olio o ghi sul paratha e girare dall'altro lato, prima di rigirarlo, pennellare di olio anche il secondo lato.
Pronto!!!

Finora ho provato tantissime volte a fare i paratha, ma questa volta sia io che mia mamma siamo state soddisfatte al 100%. Devo ringraziare Manjula, che grazie al suo video mi ha aiutato tantissimo, e anche grazie ai miei amici indiani che durante il mio ultimo viaggio in India lo scorso autunno ho fatto preparare paratha quasi tutte le mattine per "rubare" i loro trucchi!!!

Purtroppo la batteria della macchina fotografica non si carica, quindi posto delle foto da altri siti. Cliccate per vedere la fonte e l'immagine ingrandita!!


4 commenti:

mammafelice on 31/5/08 13:36 ha detto...

Bellissima questa ricetta! Devo proprio provare. Ma quindi i paratha sono un po' dei calzoni di farina di ceci???? Scusa la semplificazione ;)

Vilasini on 31/5/08 13:58 ha detto...

hmmm non proprio. E' del pane ripieno cotto sulla piastra. Il ripieno può variare, dal semplice ghi, alle patate, o cavolfiore o altro. In questo caso farina di ceci tostata.

Metto una foto così si capisce meglio.

Azabel on 31/5/08 16:21 ha detto...

Yum, sembra buonissimo! Molto carino il tuo blog :)

mammafelice on 1/6/08 14:56 ha detto...

Ahhh!!! Sì ho visto anche la nuova ricetta, mi è più chiaro ;)
Buonissime!

 

My Blog List

Term of Use

In cucina con Vila Copyright © 2009 Flower Garden is Designed by Ipietoon for Tadpole's Notez Flower Image by Dapino